«

»

Gen 05

Allo scoperta dello zenzero

La prima volta che al ristorante giapponese mi hanno servito dello zenzero, devo ammettere di essere rimasta un pò spiazzata. Non conoscevo questa spezia, e appena arrivata a casa ho cercato di documentarmi per sopperire a questa mia lacuna. Volete sapere cosa ho scoperto su questa radice dal gusto decisamente “particolare”? Che è uno dei rimedi naturali più efficaci per molti e comunissimi problemi o malesseri!

zenzeroLo zenzero è una spezia dalle numerose proprietà medicinali. Esso ad esempio è annoverato tra i digestivi naturali migliori e ha poteri anche contro nausee e vertigini, oltre che contro il mar di mare e di auto. Sembra che questi effetti siano determinati da una particolare azione che lo zenzero compie sulle pareti dell’intestino stesse. Già nei secoli scorsi, nel lontano medio-oriente questi effetti erano stati riconosciuti e lo zenzero era diventato un importante alleato contro tutti i tipi di influenza. Viene impiegato anche da chi soffre di problemi di alitosi: in questo caso è necessario lasciarlo in infusione e bere una tazza ancora bollente, così da eliminare tossine e batteri.

Oggi lo zenzero è distribuito sotto forma di radice fresca o essiccata, in polvere all’interno di compresse o in estratto. Le compresse vengono prescritte dai medici per curare i fastidi che abbiamo menzionato e in quantità comprese tra i 500mg e i 1000 mg quotidiani. In cucine può essere utilizzato grattuggiato su carni o pesci, o in alternativa introdotto in succhi o centrifugati di carote, di mele, o di carote e mele.

Attenzione però perchè ci sono delle situazioni in cui il consumo di zenzero deve essere sottoposto a controllo medico.E’ il caso ad esempio di coloro che stanno seguendo delle cure a base di antiinfiammatori, antiaggreganti, anticoagulanti, ma anche di donne in gravidanza o in allattamento. Attenzione poi come sempre alle quantità introdotte, dal momento che un abuso di queste zenzero potrebbe favorire gastriti, infiammazioni alla parete dello stomaco.

 

 

 

Allo scoperta dello zenzeroultima modifica: 2016-01-05T19:00:42+00:00da carlotta-1984
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento