«

»

Giu 17

Lotta alle “macchie-bianche” che rovinano l’abbronzatura

L’estate è ormai arrivata e non mancano di certo i corpi e i visi abbronzati. Purtroppo però ci sono alcune categorie di persone che con l’abbronzatura non hanno un buon rapporto. Parliamo, ad esempio, di tutti quei soggetti che in estate, complice la pelle che si scurisce per effetto del sole, si trovano a dover “combattere” con delle antiestetiche macchie bianche, a torto scambiate per funghi.

IPOMELANOSISpesso queste macchie sono il sintomo di un problema che prende il nome di “ipomelanosi” e che si manifesta appunto con queste macchie, che possono essere legati a funghi o a carenza di melanina appunto. Sebbene sia sempre opportuno consultare il proprio medico di famiglia o il dermatologo di fiducia, sappiate che per ovviare al problema è sufficiente utilizzare un prodotto antifungino prima dell’esposizione al solo e un integratore di melanina. In questo modo pian piano le macchie diventeranno più scure e il loro colore si amalmagherà a quello di tutta la pelle. Qualora invece le ipomelanosi si sviluppino dopo l’estate, è probabile che si tratti di dermatiti infiammatorie, che purtroppo possono lasciare dei “segni” anche dopo.

Un discorso a parte può essere fatto le ipomelanosi guttatae idiopatiche. Esse colpiscono in particolare le donne dopo i 40 anni di età che hanno preso molto sole nel corso della loro vita.La causa di questa problema si riscontra in una sorta di malformazione dei melanociti, determinata appunto dalla continua esposizione al sole. Una volta manifestatasi questa malattia purtroppo non scompare, anche se diventa meno visibile nel periodo invernale. Oltre a degli integratori di melanina, una contenuta esposizione al sole, unita all’utilizzo di schermanti di raggi UV aiuta a non peggiorare la situazione.

In generale i problemi sopra elencati non sono particolarmente contagiosi, nonostante questo è opportuno evitare lo scambio di accessori o indumenti umidi, azione che potrebbe favorire il contagio e quindi il proliferarsi della malattia stessa.

 

 

Lotta alle “macchie-bianche” che rovinano l’abbronzaturaultima modifica: 2016-06-17T10:57:50+00:00da carlotta-1984
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento