«

»

Mag 10

I cosmoceutici

Protagonisti dell’articolo di oggi sono i “cosmoceutici”? Non sapete di cosa si tratta? E’ presto detto” Con questo termine a partire dai primi anni Ottanta si identificano quei prodotti che hanno effetti simili a quelli dei cosmetivi, ma contengono sostante di “carattere farmaceutico”. Sarete d’accordo con me nel trovare alquanto vaga questa definizione, ed effettivamente anche il carattere normativo che regola questi prodotti è abbastanza vago.cosmoceuticiE’ quindi la composizione dei prodotti che entrano in contatto con la pelle e la concentrazione delle sostanze presenti a adeterminare la categorizzazione dello stesso. Accade ad esempio che il retinolo in formato alcolico coincide di fatto con la vitamina A e viene usata nei trucchi, mentre sotto forma di Acido Retinolico si presenta nei farmaci della pelle.

Il confine insomma continua ad essere labile. Quello che è bene tenere sempre a mente è che i cosmetici devono andare ad agire sull’aspetto estetico, mentre i farmaci curano le malattie vere e proprie. Sempre in merito alla composizione, una ulteriore complicazione sembra legata ad alcuni principi attivi che non possono essere catalogati come medicinali e che fanno parte della composizione di molti cosmetici, come ad esempio alfa, urea, beta idrossiadici.

La presenza di queste sostanza in alcuni cosmofarmaci apre le porte ad una nuova considerazione! Il cosmofarmaco non deve essere inteso come prodotto da utilizzare senza alcun controllo, viceversa è utile acquistarlo solo dopo aver consultato il proprio medico per non correre il rischio di incappare in allergie ed intolleranze. Il dermatologo resta quindi il punto di riferimento principale se volete optare per un trucco curativo che ribadiamo, non farà sparire eventuali problemi dermatologici ma permetterà di non peggiorarli.

Se invece volete provare senza ascoltare il vostro medico, potete cercare tra gli scaffali del vostro supermercato, dove questi prodotti trovano sempre più spazio.

I cosmoceuticiultima modifica: 2016-05-10T19:11:42+02:00da carlotta-1984
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento